Assicurazione obbligatoria avvocati: ieri ed oggi

La polizza rc professionale per l’Avvocato è stata resa obbligatoria dal legislatore da Agosto 2013. Tale obbligatorietà della copertura assicurativa è stata sancita col DPR 137/2012 del 07.08.2012. In un primo momento l’obbligatorietà della copertura fu fissata nell’agosto 2012. Alcune cause dovute all’organizzazione da parte degli ordini professionali e comunque ai tempi molto ristretti per l’adeguamento di centinaia di migliaia di Avvocati hanno indotto il legislatore a prorogare la stipula della polizza obbligatoria ad Agosto 2013. In realtà la legge 247/2012 che che introduce la nuova disciplina dell’ordinamento della professione forense rimanda la stipula della polizza obbligatoria al momento in cui il Ministro della Giustizia avrà emanato un decreto che determinerà le caratteristiche essenziali che dovrà avere la polizza come massimali minimi, retroattività, postuma, franchigie, ecc. Inoltre tale decreto potrà essere emanato dopo aver ascoltato il Consiglio Nazionale Forense.

Lo stesso CNF ha prospettato tre ipotesi diverse per adempiere, quando sarà emanato il regolamento di cui sopra, all’obbligo alla stipula della polizza nelle seguenti modalità:

  1. Contratto collettivo stipulato con contraenza diretta del CNF stesso il cui premio viene alimentato col contributo di tutti i componenti.
  2. Contratto collettivo stipulato dai singoli consigli dell’ordine territoriali vedendo questi come contraenti a favore dei singoli componenti appartenenti agli stessi.
  3. Contratto individuale che trae le basi da una convenzione a monte ma che vede il singolo Avvocato come contraente e assicurato e che ha la discrezionalità di aderire o meno a quella in convenzione oppure ad un’altra presente sul mercato.

Le offerte da parte delle Compagnie sono aumentate in vista dell’obbligatorietà della polizza. Nel corso degli ultimi anni sono entrati in Italia operatori stranieri in maniera sempre più diffusa affiancandosi alle Compagnie Italiane normalmente posizionate a livelli tariffari più elevati rispetto alle Compagnie straniere.

Con l’obbligatorietà dell’assicurazione professionale un discreto numero di Avvocati (avendo esercitato negli anni precedenti l’attività senza alcuna copertura assicurativa) sta per la prima volta stipulando un’assicurazione professionale. Quindi soprattutto in questa fase è opportuno acquistare una polizza rc professionale che abbia un’adeguata retroattività, preferibilmente pari al numero di anni di precedente attività professionale prestata.

 



Ultima modifica: